storia del gossip

"il Mattino" di Napoli

Storia del gossip

Settecento, quando la Francia diventò pettegola


 

Non è forse allora che nacque quello che oggi - con brutta espressione - chiamiamo «gossip». Ma è sicuramente lì e allora, nella Francia del Settecento, che il pettegolezzo cominciò ad avere un suo spazio pubblicistico e letterario ben definito.  

«Guida pettegola al Settecento francese» (Sellerio, pagg. 360, euro 18) è il libro in cui Francesca Sgorbati Bosi, studiosa del XVIII secolo, raccoglie centinaia di «rumors» e di «bruits». Si tratta di notizie spesso molto brevi, esplicite o allusive, comunque vergate con una certa cattiveria, che venivano pubblicate in libretti e altre forme. È quello, d’altra parte, anche il secolo in cui nasce e si sviluppa la stampa periodica, che pure del pettegolezzo è stata, fin dall’inizio, veicolo. Tra gli scrittori di «gossip» di allora ci sono anche - forse soprattutto - grandi firme. Tanto per citarne una: quella di Voltaire. Un libro utile e curioso, oltre che divertente, quello scritto da Francesca Sgorbati Bosi. Arricchito da illustrazioni a colori. Insomma, una «chicca».

 

da il mattino del 14 novenmbre 2013

storia del gossip
storia del gossip