Recensioni

"Sette" del Corriere della Sera

Piaceri libri / di Antonio D'Orrico

da "sette" del corriere della sera del 11 ottobre 2013

"La Repubblica"

Alessandro Baricco: i migliori cinquanta libri che ho letto negli ultimi 10 anni 

 "Questo libro dei Goncourt mi ha salvato tempo fa e ancora oggi mi faccio curare dalle sue frasi"

(In teoria l'avevo comprato per saperne un po'di più su di un secolo che mi affascina. Dopo però ho finito per usarlo come un medicinale)

  

La mia babele Di Corrado Augias

Vivere da donne nel '700 tra i «lumi» e le clausure

Si fanno molte, moltissime scoperte, leggendo questo réportage dei celebri fratelli Edmond e Jules Goncourt: La donna nel XVIV secolo, Traduzione e ottima curatela sono di Francesca Sgorbati Bosi.

Le donne sono il peggior nemico delle donne.

- C. P. Duclos -

 

Una campagna di coraggiosa riscoperta dei dimenticati ha portato la Galaad Edizioni e l'appassionata curatrice Francesca Sgorbati Bosi a proporre Acaju e Zirfila, favola per adulti del 1744, mai tradotta in italiano prima d'ora. 

Sellerio editore ha ripubblicato un piccolo, prezioso, gradevole volume datato 1862 “La donna nel XVIII secolo”, testo del 1862 di Edmond e Jules de Goncourt (1822-1896) curato per questa edizione 2010 da Francesca Sgorbati Bosi.

 

http://www.atlantidezine.it/

La vita delle dame settecentesche nell’affresco sociologico-letterario dei fratelli Goncourt

Ritrarre un’epoca non è semplice. L’approccio potrebbe essere multiforme: si potrebbero considerare determinati eventi storici, battaglie, trattati seguendo un filo temporale, si potrebbe optare per un punto di vista antropologico o filosofico.

L'INCIPIT

«Quando nel XVIII secolo nasce una bambina, non viene accolta alla vita dalla gioia di tutta la famiglia. Ia casa non è in festa per il suo arrivo,

Infaticabili segugi degli archivi,

nonchè diaristi inesausti della vita lettararia parigina, i fratello Goncourt rovistano in ogni dove per ricostruire il profilo della dama del settecento

 I fratelli Goncourt erano formidabili archivisti ricercatori.

In questa loro opera, riproposta da Sellerio, si occupano della donna francese,

Anteprima L'omaggio dei Goncourt alla donna, martire d'elezione di un secolo i cui interessi e la cui coscienza soffocano nei salotti


La signora del settecento sul sofà della noia


 



 Sotto tutte le dissipazioni in cui sperpera la vita e la fantasia, la  donna del diciottesimo secolo resta però insoddisfatta, inappagata, con un vuoto in fondo all'anima.